"Incidere una lastra dev'essere come scavare nella memoria, per strati: si trovano dei fili sparsi qua e là come terminali abbandonati, come radici affioranti di epoche remote."

‚Äč

                  Giuseppe Zigaina, 2001